Impulsività ponderata

Pubblicato: 14 aprile 2010 in gitano

RIFLETTI TUTTA LA VITA E POI TI RENDI CONTO DI AVER SEMPRE AGITO D’ISTINTO

Mi affascina l’apparente assenza di schemi nella meccanica quantistica, chissà se fossimo molto più grandi dell’universo, probabilmente anche il comportamento delle grandi masse soggette all’ordinatissima relatività di Einstein ci sembrerebbero disordinate ed imprevedibili.
Dunque, il viaggio deve partire per il piccolo, oltre ogni immaginazione.
Gli atomi saranno dunque le grandi masse e la nostra comprensione di quell’universo potrà forse farci individuare uno schema.
Le stringhe sono una possibilità interessante, non riesco, da cosciente ad immaginare, in maniera efficace, le undici o più dimensioni necessarie teoricamente alle stringhe per esistere, ci provo meditando e sono orgogliosamente pseudo autodidatta.
Ho il cuore pieno di amore, cerco di svuotare la mente e fin qui ci siamo.
Non tratto bene il mio corpo e per questo ne soffre la mia energia sessuale.
Seguire il cuore, sempre come ho sempre fatto.
Anche quando mi ha detto di non seguire i suoi consigli.
Devo imparare a fare l’amore con me stesso o non durerò molto.
Devo amarmi come fossi mio figlio.
Devo amare il mio corpo come se fosse mio figlio tra le braccia di sua madre adorata.
Devo amare il mio corpo come amo la madre di mio figlio.
Devo amare me stesso come amo Dio, l’universo, il sole, la terra, il mare e me stesso.
Prego in tutte le lingue esistite, anche in quelle ancora da inventare che popolano turbinanti nuvole viola, pericolosissime giostre del luna park dei miei sogni della febbre, ancora purtroppo incubi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...