PRECEDENtE

Pubblicato: 21 luglio 2010 in Senza categoria

Mai cedetti alle lusinghe del tabacco o dell’alcol, eppure

come fosse solo un giorno di convinta astinenza monacale,

con emozione resistere al richiamo così vicino al sesso, il

sapore della propria bocca pronta a baciare, dopo aver

mangiato.

Mai le appoggiai labbra sulla schiena morbida, eppure sul

naso l’odore piacevole della solleticante peluria bionda di

luna, di terra e sulle mani ancora i suoi fianchi dolcemente

stretti come fosse, lei, cosa reale.

Mai, mai vidi con questi occhi, bruciare sotto il sole di luglio

le ombre fotografate sul cemento della Milano post

nucleare, traversata da fiumi di catrame liquefatto e

cadaveri sudati di esseri umani vivi solo perché convinti di

esserlo, solo perché vivi nel dolore fisico, termico.

Filmare tutto ciò che gli occhi inventano, figli anche loro di

un sogno precedente, di una precedente intelligenza, che..

vuole comunicare, con la neonata intelligenza, un

messaggio complesso, cifrato su troppe chiavi di lettura,

che pare incomprensibile.

Sento l’astinenza leggera, non di nicotina, non di realtà.

Come se ancora portassi le scarpe con i buchi davanti di

quando in teoria ero bambino.

So che esisti nonostante l’universo muti in forma,

dimensioni ed età, anche se non capisco il tuo messaggio,

che vibra in me piacevolmente come il tuo, stesso

orgasmo…

Grazie, grazie amore, tu, probabilmente esisti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...